Altri contenuti - Whistblower - Segnalazione di condotte illecite

Con l’espressione whistleblower si fa riferimento al dipendente di un’amministrazione  o dai dipendente o collaboratore di un'impresa fornitrice che segnala violazioni e/o irregolarità commesse ai danni dell’interesse pubblico agli organi legittimati ad intervenire. Il whistleblowing, è un atto di partecipazione civica, attraverso cui il whistleblower contribuisce all’emersione e alla prevenzione di rischi e situazioni pregiudizievoli per l’amministrazione di appartenenza e, di riflesso, per l’interesse pubblico collettivo.
 

Pertanto, il whistleblowing è la procedura volta a incentivare le segnalazioni e a tutelare, proprio in ragione della sua funzione sociale, il whistleblower.

Il whistleblower deve fornire tutti gli elementi utili perché gli uffici competenti possano procedere alle dovute ed appropriate verifiche a riscontro della fondatezza dei fatti oggetto di segnalazione.
A tal fine il C.I.A.S.S. ha aderito ad un sistema elettronico di segnalazione volto a garantire l'anonimato del soggetto segnalante, inviando a: https://ciass.whistleblowing.it/
 

PER INVIARE SEGNALAZIONI DIRETTAMANETE AD A.N.A.C.
(Ad esempio nell'impostesi in cui la segnalazione riguardi il Responsabile per la prevenzione della corruzione dell'ente)



























































































 
Descrizione File
Nessun documento caricato per la categoria selezionata
torna all'inizio del contenuto